top of page
  • Immagine del redattoreLa Redazione

Festa della Solidarietà e dell’associazionismo


Grottaferrata celebra l’economia civile e le realtà del territorio

 

Nata da poche associazioni volenterose, oggi, dopo tre anni, la Festa della Solidarietà – da quest’anno anche dell’Associazionismo – è stata capace di raccogliere tutte quelle realtà associative culturali, sociali e sportive storicamente impegnate sul territorio nel realizzare iniziative dal basso, solidali e sostenibili.

 

Tra gli stand allestiti dalle associazioni, tantissimi esempi di economia civile, di partecipazione, cooperazione e realizzazione di progettualità capaci di avere un impatto concreto sul benessere della comunità, tralasciando le tradizionali logiche del profitto. La Festa della Solidarietà e dell’Associazionismo ha celebrato questi principi, che sono anche valori condivisi e d’ispirazione per l’Amministrazione Di Bernardo, promotrice dell’iniziativa.

 

L’importanza di incentivare l’adesione al paradigma economico dell’economia civile, incentrato sulla “generatività”, la felicità pubblica e il benvivere, è stata ribadita questa mattina dal Sindaco Mirko Di Bernardo e dal prof. Leonardo Becchetti dell’Università di Tor Vergata, intervenuti in apertura della giornata in un confronto aperto con i cittadini presenti, dopo il saluto della Consigliera delegata all’Associazionismo Marisa Memesi, del Consigliere delegato alla Partecipazione Luigi Spalletta e della cittadina delegata all’Economia Civile Elisa Longobardi.

 

“Il nostro obiettivo è promuovere una comunità fondata sulla partecipazione. La condivisione è infatti uno dei fattori che ci ha permesso di rendere le progettualità della nostra Amministrazione più efficaci e aderenti alle necessità dei cittadini – ha detto il Sindaco Mirko Di Bernardo –. Perseguire la felicità pubblica significa favorire le iniziative dal basso, incentivare le relazioni e offrire spazi e possibilità di aggregazione”.

 

“Ringrazio – ha detto poi il Sindaco a margine dell’incontro – il professor Becchetti per la sua sempre gradita partecipazione. Ringrazio inoltre la Consigliera delegata all’Associazionismo Marisa Memesi e il Consigliere delegato alla Partecipazione Luigi Spalletta, per il grande lavoro nell’organizzazione dell’iniziativa. Ringrazio infine Capodarco per l’ospitalità e la Pro Loco di Grottaferrata insieme a tutte le associazioni criptensi, che sono un orgoglio della nostra città e che ringrazio per aver partecipato con tanto impegno”.   

 

La Festa della Solidarietà e dell’Associazionismo proseguirà per tutta la giornata di oggi, fino a questa sera. 


Federico Smacchi, 


Ufficio Stampa del Comune di Grottaferrata


Comentarios


bottom of page