top of page
  • Immagine del redattoreLa Redazione

Grottaferrata Cardioprotetta: un defibrillatore alle associazioni Pro Loco e Ce Steva ‘Na Vota


Si è da poco conclusa l’installazione, in varie zone della città, dei quindici defibrillatori donati da altrettante realtà e privati cittadini del territorio al nostro Comune, nell’ambito del progetto “Grottaferrata Cardioprotetta”.

 

Nel mese di ottobre la consegna dei defibrillatori e la presentazione del progetto, poi a novembre l’installazione dei primi sei e la consegna di ulteriori tre apparecchi a Polizia Locale, Carabinieri e Protezione Civile per un pronto intervento mobile volto a garantire maggiore copertura sul territorio. Dopo un’attesa dovuta al reperimento delle necessarie teche in vetro, sono ora stati installati i sette defibrillatori rimanenti in luoghi strategici della città. 

 

Un ultimo apparecchio è stato consegnato dal Sindaco Mirko Di Bernardo e dall’Assessore alle Politiche Sociali Francesca Maria Passini alla due associazioni Pro Loco e Ce Steva ‘Na Vota, impegnate in eventi che spesso coinvolgono un gran numero di cittadini, aggiungendo così un’ulteriore possibilità di intervento in casi di estrema necessità.

 

Un progetto che ha raggiunto la sua piena attuazione, ma che rimane aperto a future implementazioni. È inoltre in programma una più capillare diffusione tra la cittadinanza dei luoghi in cui i defibrillatori sono installati, utilizzando supporti fisici e digitali. Al momento è possibile prenderne nota attraverso il sito istituzionale del Comune di Grottaferrata.

 

I luoghi di installazione:

Palazzo Consoli (Piazzetta Eugenio Conti, 1); Farmacia Pratone (Via Renato Castellani, 22); Farmacia San Nilo (Viale San Nilo, 101); Farmacia Ghelfi (Corso del Popolo, 7); Farmacia Carnevali (Piazza Vittime del Fascismo, 15); Plesso scolastico “Gianni Rodari” (Piazza Marconi); Scuola Internazionale Benedetto XV (via del Grottino); Palazzetto dello Sport “Saverio Coscia” (via Quattrucci); Asilo Nido e Scuola dell’Infanzia “L’isola di Peter Pan e Trilly” (via della Pedica); Asilo Nido “La Maisonette” (via Vecchia di Marino); Parco Tinto Rocca (via Montiglioni); Valle Violata (via Vittorio Veneto altezza civ. 78); Colle Sant’Antonio (area via Suor Giuseppina Vannini).

 

I defibrillatori “itineranti”:


Polizia Locale di Grottaferrata; Carabinieri; Protezione Civile di Grottaferrata; Associazioni Pro Loco Grottaferrata e Ce Steva ‘Na Vota. 


Ufficio Stampa del comune di Grottaferrata


Comments


bottom of page