top of page
  • Immagine del redattoreLa Redazione

UN EVENTO CULTURALE DELL' EX SINDACO ROBERTO EROLI


Perché questa ricerca,  a quale scopo?

Risposta di Eroli: I segnali che a Frascati fosse avvenuto qualcosa di più importante su questi due argomenti li avevamo già percepiti durante la raccolta delle interviste riportate nel libro '8943 Frascati Vittima di uno ...sporco affare' e la lettura di alcuni documenti allora riportati. Una ricerca mirata, successiva era necessaria ed ha dato i suoi frutti, anche se purtroppo arriva dopo troppi anni e tante notizie preziose potremmo averle perse. E' anche grazie alle desecretazioni recenti degli archivi alleati, di altre prove trovate ed una più attenta rilettura di 'diari' pubblicati da personaggi attori di quelle vicende, che possiamo affermare di avere un'arma importante in più per pretendere che alla nostra Frascati sia concesso un riconoscimento maggiore di quello assegnatogli circa 60 anni fa. L'obiettivo per me rimane sempre lo stesso, nonostante gli errori e gli ostacoli che sono stati commessi o frapposti alla ricerca della verità negli ultimi anni. Fornire le prove che Frascati fu vittima di una serie di circostanze e decisioni non casuali, che ne determinarono la sua distruzione e che, quanto noto anche su attività ritenute invece inesistenti fino ad oggi, non fosse la verità, mi ha sempre fatto aumentare la passione per la ricerca degli elementi necessari a dimostralo. Perché  a mio giudizio questo é un dovere costante di chi ha fatto l'amministratore della città, anche se ha conosciuto in parte i disagi conseguenti alla guerra ed al bombardamento per ragioni di età. Chiunque abbia amministrato o amministra anche la cultura si deve preoccupare anche della 'memoria', quella vera, da mantenere e da trasmettere e quindi deve sentire l'obbligo morale di farlo sempre, facilitando e non trascurando o accantonando quando di nuovo si scopre che sia accaduto nel passato, anche su argomenti scomodi.   


Comentarios


bottom of page